PORTALE O.P. - SPECIALE DICEMBRE 2017 IN OLTREPO' PAVESE - VISITA IL PORTALE OLTREPO PAVESE

IL PORTALE OLTREPO' PAVESE PROGE I MIGLIORI AUGURI DI BUON NATALE E PROSPERO ANNO NUOVO E VI RICORDA CHE L'OLTREPO' VI ASPETTA PER FESTEGGIARE LE FESTIVITA' DI DICEMBRE 2017

Come passa il tempo... un altro anno è passato... sembra ieri che era Natale... che correvamo per gli ultimi regali... che organizzavamo il Capodanno in famiglia... o con gli amici... ed eccoci qui pronti a ricominciare anche quest'anno. In un periodo difficile per tutti, tra un po' dovremmo trovare il tempo per pensare ai regali, per pensare dove trascorrere il Santo Natale e il Capodanno e come ogni anno il Portale Oltrepò Pavese suggerisce le proposte di agriturismi, ristoranti e hotel. Siamo certi che troverete la soluzione migliore per trascorrere le festività di dicembre 2017, il tutto completato dalle possibili visite e degustazioni alle cantine e alle filiere di prodotti tipici locali. Oltrepò Pavese un territorio che saprà prenderti per la gola e per il cuore... OLTREPO' VAL BENE UNA VISITA ANCHE D'INVERNO... e un consiglio... al di là del pranzo di Natale... del Cenone di Capodanno... dei regali... certe volte basta una parola per far felice una persona... ricordati di chi ti vuole bene... anche solo con una parola... AUGURI!

LE PROPOSTE DI NATALE 2017 LE PROPOSTE DI CAPODANNO - 31 DICEMBRE 2017
Hotel Ristorante Montescano a Montescano
Ristorante Oasi della Pace a Rivanazzano
Agriturismo La Roveda a Montebello della Battaglia
Agriturismo Ferrari a Montù Beccaria
All'AvamPosto sul Grande Fiume a Portalbera
Ristorante Prato Gaio a Montecalvo Versiggia
Agriturismo Il Castagno a Borgo Priolo
Agriturismo La Stanga a Calvignano
Agriturismo Il Melo Rosso a Fortunago
Ristorante La Locanda dei Beccaria a Montù Beccaria
Ristorante Liros a Broni
Agriturismo Maccarini a Gravanago di Fortunago
Trattoria Fugazza a San Damiano al Colle
La Locanda a Calvignano
Ristorante Colombi a Montù Beccaria
Agriturismo La Sorgente a Varzi
Agriturismo Carolina a Montalto Pavese
Emporio di Vino Trattoria di Campagna a Montù Beccaria
Agriturismo Tradizioni di Elide a Rovescala
Bistrot dell'Enoteca Regionale della Lombardia a Broni
Agriturismo Corte Montini a Santa Giuletta
Hotel Ristorante Montescano a Montescano
Agriturismo Tradizioni di Elide a Rovescala
Hotel Italia a Stradella
Bistrot dell'Enoteca Regionale della Lombardia a Broni
All'AvamPOsto sul Grande Fiume a Portalbera
Ristorante La Cascina dell'Olmo a Broni
Agriturismo Maccarini a Gravanago di Fortunago
Agriturismo Prime Alture Wine Resort a Casteggio
Ristorante Oasi della Pace a Rivanazzano
Ristorante La Locanda dei Beccaria a Montù Beccaria
Ristorante Prato Gaio a Montecalvo Versiggia
Ristorante Le Fonti di Recoaro a Broni
Agriturismo Corte Montini a Santa Giuletta
Ristorante Colombi a Montù Beccaria
La Locanda a Calvignano
La Cena di Pitagora Cena Vegana a San Ponzo di Ponte Nizza
Agriturismo La Roveda a Montebello della Battaglia
Agriturismo Carolina a Montalto Pavese
Emporio di Vino Trattoria di Campagna a Montù Beccaria
Ristorante Liros a Broni
Agriturismo La Stanga a Calvignano
Agriturismo La Sorgente a Varzi
Agriturismo Torrazzetta a Borgo Priolo
Agriturismo Il Melo Rosso a Fortunago

VAI ALLA PAGINA DELLE PROPOSTE DI NATALE E CAPODANNO IN OLTREPO' PAVESE

ASPETTANDO NATALE...

Le Cena delle Sette Cene... la Cena della Vigilia di Natale . Fin dal Medioevo, nel territorio dell’Oltrepo’ Pavese, si tramanda per tradizione popolare in forma orale, una famosa cena “di magro” detta “la séna di sèt sén”. Si festeggiava il terzo giorno dell'ultima decade di Dicembre, il solstizio d'inverno, che segna la fine delle giornate di luce brevi e delle notti lunghe, in particolare nelle campagne, dove il tempo scorre seguendo i ritmi della natura, il 21 dicembre è il giorno più corto dell'anno. La sera del ventitre dicembre si fa la cena delle sette pietanze, perchè sette sono il numero delle ore di luce, sette il numero dei peccati capitali, sette i giorni in cui Dio creò il mondo, sette le portate di questa cena che mescola elementi simbolici pagani e cristiani tipici del mondo contadino. La cena si apre con un grosso pane che si deve dividere tra i partecipanti alla cena, gli animali e un po deve essere sotterrato nella terra per garantirsi un buon raccolto. I piatti che seguono devono essere di magro per introdurre il pranzo delle vigilia dal gusto agrodolce e speziato perchè secondo la tradizione questo sapore è necessario per rendere accettabile alle coscienze l'abbondanza della cena nella preparazione del Santo Natale.

SCOPRI LA PROPOSTA DELL'AGRITURISMO LE TRADIZIONI DI ELIDE

SCOPRI LA PROPOSTA DELLA LOCANDA DEI BECCARIA

UN'IDEA PER IL PRANZO DI NATALE...

Buon Appetito Oltrepò presenta una classica ricetta per il Pranzo del Santo Natale; i Cappellacci ripieni di stracotto di manzo al sugo di stracotto una ricetta del Ristorante dell'Hotel Montescano... VAI ALLA RICETTA COMPLETA

PORTALE OLTREPO PAVESE

Contatore sito