Ero curioso di assaggiare dopo anni un Buttafuoco nella versione “Storico”, il classico Rosso Oltrepò che può fregiarsi della Denominazione Buttafuoco riservata solo ad una ristretta cerchia di comuni a cavallo tra la Valle Versa e la Valle Scuropasso. L’occasione c’è stata per il Buttafuoco Storico “Vigna Pinlong” della Cantina Scuropasso.

Devo essere sincero, l’ho approcciato con un po’ di pessimismo poiché di “rossi Oltrepò”, anche nella versione “Buttafuoco” ed anche “Storico”, eleganti, freschi e puliti ne ricordo ben pochi. Dopo averlo portato al naso ho dovuto subito ricredermi. Nel bicchiere si presenta di un rosso molto carico, anche se l’unghia è molto brillante, lasciando presagire profumi forti e vinosi che non gradisco molto, invece al naso è pulito, fresco e penetrante; si sente subito il legno ma non in modo aggressivo con una leggera nota di tabacco, col tempo escono anche sentori di frutti a bacca rossa che potranno sicuramente essere più evidenti con qualche anno di bottiglia.

Ma è al palato che dal meglio di sé il Buttafuoco “Vigna Pinlong”. Di estrema finezza ed eleganza, in bocca è pieno ma comunque morbido, senza risultare “pesante”, lasciando la bocca asciutta e accarezzata da un leggere tannino gradevole come la nota ammandorlata finale. Un vino in linea con la produzione di questi ultimi anni della Cantina Scuropasso che ha posto anche attenzione anche la packaging.

Cantina Scuropasso
Fraz. Scorzoletta 40/42
27040 Pietra dè Giorgi (PV)
Tel. 0385.85143
Sito Web Cantina Scuropasso